Dinamo, anteprima europea col Lisbona

I titoli e i complimenti estivi non contano più. Ora si fa sul serio. La Dinamo Sassari Banco di Sardegna si tuffa nella nuova stagione. La novità, che fa sognare di nuovo tutti i tifosi, è che nell'ambiente biancoblu sono tornati il sorriso e l'entusiasmo. Il restyling all'organigramma societario, la riorganizzazione dello staff tecnico, l'arrivo di coach Vincenzo Esposito e un roster lungo, talentuoso e affidabile fanno sperare. Per iniziare a scoprire se le speranze sono fondate, domani alle 20.30 al PalaSerradimigni sbarca il Benfica di Lisbona per la gara d'andata del "qualification round" di Fiba Europe Cup. "In precampionato si è visto l'atteggiamento dei miei ragazzi, se continueremo così anche nelle gare ufficiali sarà tutto più semplice - afferma Esposito -. L'inizio della coppa europea è importante per me e per i giocatori, calcare i parquet continentali è una grande opportunità". Certo, Lisbona è un'incognita, "ha cambiato molto pur tenendo un sistema di gioco ben preciso", commenta il tecnico casertano, "ma il mondo cestistico si è evoluto e tutte le squadre vanno rispettate". E poi "il Benfica ha fatto la storia del campionato portoghese". Ci sarà anche il ritorno, ma "affrontiamo una sfida per volta - prosegue Esposito - bisogna vincere, e tra una settimana valuteremo". D'altronde, "nel sangue di questa squadra c'è la voglia di combattere contro tutto e tutti, non dobbiamo perdere questa peculiarità - conclude il coach della Dinamo - siamo una squadra di talento e abbiamo ampio margine di crescita, ma abbiamo già mentalità e carattere". (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Romana

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...