Raccoglie petardo, bimbo ferito a Siligo

Un bambino sassarese di dieci anni è stato ferito gravemente a una mano dall'esplosione di un petardo che aveva raccolto a bordo campo al termine di una partita di calcio. Trasportato d'urgenza all'ospedale. Il bambino aveva appena assistito a Siligo alla sfida tra la squadra locale, nelle cui file esordiva il fratello, e il Pozzomaggiore, gara valida come anticipo della prima giornata del campionato di Prima categoria. Dopo aver raccolto il petardo da terra lo stava portando dal padre, ma proprio in quel momento c'è stata l'esplosione che gli ha gravemente lesionato la mano. A lanciare l'allarme è stato il sindaco di Siligo, Mario Sassu, presente sul posto, che ha richiesto l'intervento del 118. Il fratello più piccolo e il padre del ferito hanno riportato lievi conseguenze. Dopo l'intervento per la riduzione di un ematoma alla testa, nella notte il bambino è stato trasportato a Cagliari, per essere operato alla mano lesionata nell'incidente. L'intervento, eseguito all'ospedale Marino, è andato bene, e dopo alcune ore di apprensione le condizioni di salute del bambino sono in miglioramento. Intanto i carabinieri del comando provinciale di Sassari lavorano per cercare di ricostruire la dinamica dell'incidente e individuare eventuali responsabilità.(ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Romana

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...